SADJ - Key Visual 2021

Vincitori ad alta tensione: ad alzare i trofei sono due modelli completamente elettrici

Powered by:

 

Una giuria composta da 14 esperti ha incoronato la Hyundai Ioniq 5 completamente elettrica «Auto svizzera dell’anno 2022». Nella votazione rappresentativa del pubblico, condotta in tutte le regioni svizzere da Schweizer Illustrierte insieme ai suoi partner, ad aggiudicarsi il riconoscimento di «Auto preferita dagli svizzeri» è stato un altro SUV elettrico: la Škoda Enyaq iV.

Per l’undicesima volta, Schweizer Illustrierte ha chiamato gli elvetici a incoronare l’«Auto svizzera dell’anno» insieme ai suoi partner AutoScout24, BLICK, SonntagsBlick, L’illustré e il Corriere del Ticino. Nella votazione di carattere tecnico, una giuria composta da esperti svizzeri ha eletto l’«Auto svizzera dell’anno». Inoltre, in tutto il paese più di 30’000 persone hanno votato per eleggere l’«Auto preferita dagli svizzeri», una partecipazione che fa segnare un aumento di circa il 20 percento rispetto all’edizione dell’anno passato.

Oltre alla nuova presidentessa della giuria Monisha Kaltenborn, ex direttrice sportiva di Sauber e ora imprenditrice nel campo degli e-sport automobilistici, tra i 14 esperti erano presenti anche giornalisti del settore, esperte di tematiche ambientali e tecnici specializzati. La giuria annoverava anche il pilota svizzero di DTM e Formula E Nico Müller e l’ex pilota di F1 nonché presentatore televisivo Marc Surer. I membri hanno eletto il SUV elettrico Hyundai Ioniq 5 «Auto svizzera dell’anno 2022». Nella votazione del pubblico relativa all’«Auto preferita dagli svizzeri», ad imporsi è stato il SUV completamente elettrico Škoda Enyaq iV, lanciato anch’esso quest’anno.

Considerata l’attuale situazione di pandemia, Schweizer Illustrierte e il suo partner AutoScout24 hanno rinunciato al tradizionale evento di gala in onore dei vincitori e alla presenza di poche persone hanno provveduto oggi alla consegna dei premi.

L’auto svizzera dell’anno: Hyundai Ioniq 5

La concorrenza per il premio della giuria «Auto svizzera dell’anno» non è mai stata così agguerrita come quest’anno. Tutte le vetture erano accomunate da una propulsione elettrica a batteria: per la prima volta i modelli elettrici l’hanno fatta da padrone in questa votazione. «Il fatto che tra i candidati ci fossero solo veicoli elettrici è un chiaro segnale dello spirito di questi tempi. Tuttavia, i modelli giunti alla finalissima erano molto diversi tra loro, il che ha reso la decisione assai difficile», spiega la presidentessa della giuria Monisha Kaltenborn. Invece dei soliti dieci modelli, a qualificarsi per la finalissima sono state ben 15 novità dell’anno; questo perché sei modelli hanno concluso le preselezioni a pari merito.
Appena lanciato sul mercato, già si impone come vincitore: con il nuovo sottomarchio Ioniq, Hyundai lancerà nei prossimi anni una serie completa di veicoli 100% elettrici di ultima generazione. A inaugurare la gamma è la Ioniq 5, che convince soprattutto per il suo design. La sua linea futuristica si ripropone anche negli interni. Ciononostante, rimane una vettura sorprendentemente facile da guidare. Con trazione posteriore o integrale e un massimo di 305 CV, la Ioniq 5 impiega 5,2 secondi per accelerare da 0 a 100. A seconda delle dimensioni della batteria (si può scegliere tra una capacità di 58 o 72 kilowattora), vanta un’autonomia massima di 481 chilometri con una ricarica della batteria. Grazie alle diverse versioni di propulsione disponibili copre un’ampia fascia di prezzi, il che può contribuire alla diffusione della mobilità elettrica in Svizzera. La Hyundai Ioniq 5 ha avuto la meglio sulla concorrenza aggiudicandosi il 15,1 percento dei voti della giuria.
Il secondo posto è andato al marchio della tradizione francese Renault, che con la Megane E-Tech Electric, il primo modello di una generazione elettrica completamente nuova, ha conquistato il 12,0 percento dei voti dei giurati. Con il 10,3 percento segue al terzo posto la Kia EV6, un altro modello della casa automobilistica Hyundai: dal punto di vista tecnico è un gemello del vincitore, ma in termini di design, raffinatezza ed equipaggiamenti si presenta come una vettura più sportiva e indipendente.

1° posto: Hyundai Ioniq 5

Hyundai Ioniq 5

2° posto: Renault Megane E-Tech Electric

Renault Megane E-Tech Electric

3° posto: Kia EV6

Kia EV6

 

L’auto preferita dagli svizzeri: Škoda Enyaq iV

La più grande giuria automobilistica multilingue del paese, composta da lettrici e lettori nonché utenti di Schweizer Illustrierte, AutoScout24, BLICK, SonntagsBlick, L’illustré e il Corriere del Ticino, ha eletto la sua preferita tra le 55 novità in gara, mai così tante prima d’ora. Per l’elezione dell’«Auto preferita dagli svizzeri» sono pervenuti circa 30’000 voti, che hanno lasciato in sospeso l’esito finale fino all’ultimo. Alla fine, il 3,6 percento si è pronunciato a favore della Škoda Enyaq iV. Primo SUV elettrico di Škoda, la cinque posti si basa sul nuovo concetto modulare per veicoli elettrici della casa madre Volkswagen, al quale ricorrono anche altri marchi del gruppo come, ad esempio, la seconda classificata: con il 3,49 percento, l’Audi Q4 e-tron ha mancato per un soffio la vittoria. Ad aggiudicarsi il terzo posto, con il 2,6 percento dei voti, è stata la Peugeot 308, l’unico modello sul podio con un’ampia gamma di propulsioni: benzina, diesel e plug-in hybrid.

1° posto: Škoda Enyaq iV

Skoda Enyaq iV

2° posto: Audi Q4 e-tron

Audi Q4 E-Tron

3° posto: Peugeot 308

 

Una fortunata vincitrice

La grande votazione dell’«Auto preferita dagli svizzeri» svoltasi in tutte le regioni elvetiche ha consentito al pubblico non solo di incoronare la propria vettura preferita, ma anche di vincere fantastici premi. A sedersi al volante del primo premio, una Peugeot 208 con motore a benzina da 130 CV del valore di 33’360 franchi, sarà Jenny Weishaupt di Boswil (AG). Heinz Kappenthuler di Wittenbach (SG) potrà invece presto montare un nuovo set di pneumatici Continental a scelta. E Andreas Faustein di Eglisau (ZH) ha vinto un corso di guida sicura organizzato da TCS Training & Events.

Schweizer Auto Des Jahres 2021 - GewinnerinStefan Regez (Responsabile delle riviste di consumo, Ringier Axel Springer Svizzera), Jenny Weishaupt Auto vincitrice, Tobias Dilsch (Direttore marketing Peugeot Svizzera)


I vincitori del 2022 in sintesi

«Auto svizzera dell’anno»
1° posto: Hyundai Ioniq 5
2° posto: Renault Megane E-Tech Electric
3° posto: Kia EV6

«Auto preferita dagli svizzeri»
1° posto: Škoda Enyaq iV
2° posto: Audi Q4 e-tron
3° posto: Peugeot 308